EVERGREEN

uno

EVERGREEN

Acerbo verde d’agrumeto sapido

di perpetua primavera

inciampa

lento un filo spinato di dolore

contorna di scolore

la vita

Ruba al tramonto

il rosso d’orizzonte

forza vitale del risorgere del giorno

ricaricarata d’energia smagliante

frantuma la gabbia dei cattivi pensieri

Svaporano le sbarre dalla grata

morbidi gabbiani piumati

in volo vellutato

direzione avvenire

Ben salda cinge al collo

il prezioso puntale dei dì futuri

fatto con cirri madrepore e perle cielo

da oggi sereno e incontaminato sarà

…- il  domani -…